Chirurgia vaginale

La chirurgia vaginale è una tecnica di esclusivo appannaggio della chirurgia ginecologica, in quanto con la stessa si effettuano numerosi interventi che riguardano la sfera genitale femminile utilizzando un orifizio naturale presente nella donna, ossia la vagina. La vagina viene quindi incisa e, attraverso tale incisione, si entra nella cavità addominale riuscendo a trattare chirurgicamente diverse patologie a carico di utero, vescica e annessi uterini. La chirurgia per via vaginale non  solo comporta meno rischi rispetto alla via addominale ma è anche generalmente preferita dalla paziente perché meno invasiva. Infatti la chirurgia per via vaginale permette una ripresa postoperatoria più rapida, provocando meno dolore, un minor tempo di ricovero ed inoltre non lascia cicatrici visibili, aspetto che risulta di grande importanza dal punto di vista estetico.